sabato 26 maggio 2012

Punto rasato a filza,per i fiori di primavera.




Salva Ragazze.
 Un ricamo di fiori per celebrare la primavera , 
anche se le giornate
non sono sempre primaverili
: freddo vento pioggia
 non mancano.








 Vi ho già parlato del rasato a filza
una tecnica che mi intriga molto,
 imparata molto tempo fa da una
bravissima ricamatrice
- Valentima-
Questa tetnica non l'ho mai vista
 in nessuna pubblicazione ma
se qualcuna di voi ne avesse notizia
mi farebbe piacere parlarne


La particolarità di questo ricamo è il mantenimento del dritto filo ,
tutto il ricamo si presenta nello stesso sensonon segue come il punto lanciato il contorno del petalo.
si lavora con filo mulinè ad un capo o a due capi.




 Un ulteriore caratteristica è che rimane tutto sul diritto del lavoro


Nelle foto sotto come si presenta il rovescio del lavoro




Il pizzo è attaccato con un punto turco doppio



Auguro a tette voi un buon fine settimana.
SILVANA

14 commenti:

  1. Come sei brava Silvana! Mi piacerebbe imparare questo punto ma nemmeno io l'ho mai visto sulle riviste! Boh! Comunque si vede che sei brava e precisa! Con affetto
    Savina

    RispondiElimina
  2. Ma quindi non stai illustrando il punto stuoia?
    .....qualsiasi punto esso sia questi fiori sono splendidi

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Molto interessante questa tecnica che rimane cosi' pulita sul rovescio. per sapere di qualche pubblicazione dovresti chiederlo alla nostra presidentessa, magari lei ne conosce, non saprei.
    molto carini questi fiori.
    Il punto turco doppio non lo conoscevo.
    buona domenica
    sabrina

    RispondiElimina
  6. Brava brava brava !!! Del resto sei sempre super brava non ci stupiamo certo ! Baci Valeria

    RispondiElimina
  7. Come sempre ci mostri dei capolavori.
    Buona domenica.
    Morena

    RispondiElimina
  8. Beautiful piece as usual.The technique just amazed me...nothing on the back of the work...amazing!
    judy

    RispondiElimina
  9. a me sembra il punto stuoia, usato per il bizantino!Bravissima!
    a presto
    gabriella

    RispondiElimina
  10. Complimenti Silvana!
    Serena settimana monica

    RispondiElimina
  11. bellissimo, e lavorato magistralmente, anch'io penserei al punto stuoia, ma ultimamente ci sono tantissimi altri punti nuovi, io sto provando il silin, mi piace molto. ciao Lella

    RispondiElimina
  12. Silvana,
    magnífico trabalho...
    Não conheço esse ponto e nem tampouco como se faz!!!

    abraços de MF

    RispondiElimina
  13. BUENO....
    ME GUSTAN TODOS LOS BORDADOS,QUE DELICADOS.
    HERMOSOS!!!!!!!
    SALUDITOS

    RispondiElimina
  14. Ciao Silvana, non vorrei sembrare noiosa ma i tuoi lavori sono stupendi ;o))) !
    La tecnica che hai usato sembra simili al ricamo Lampugnani (puoi vedere su TuttoRicamo al link http://tuttoricamo.blogspot.it/2011/05/ricamo-lampugnani.html) e al ricamo descritto nel libro Ricamo Arte e Scuola pubblicato da Reggio Ricama dove viene chiamato "Rasato a filza".
    Spero di essere stata di aiuto.
    Giovanna

    RispondiElimina